Cosa facciamo

L’Associazione Internazionale Esorcisti si propone come fini specifici:

  1. Promuovere la prima formazione di base e la successiva formazione permanente degli esorcisti mediante:
    • un “Corso fondamentale sul Ministero dell’esorcismo”
    • Convegni annuali che favoriscano gli incontri tra gli esorcisti soprattutto a livello nazionale e internazionale, perché condividano le proprie esperienze e riflettano insieme sul ministero loro conferito
    • Un sussidio formativo quadrimestrale: “Quaderni AIE” che riporta approfondimenti, aggiornamenti, studi e articoli sul Ministero degli esorcismi, nei suoi vari aspetti
    • Una “Lettera Circolare” a cura del Presidente, trasmessa varie volte durante l’anno con informazioni e avvisi vari riguardanti la vita dell’Associazione
    • Atti dei Convegni annuali
  2. Favorire l’inserimento del Ministero dell’esorcista nella dimensione comunitaria e nella pastorale ordinaria della chiesa locale, contribuendo al consolidamento e alla crescita di un sano e doveroso rapporto di dipendenza dell’Esorcista dal proprio Vescovo e dalla Gerarchia episcopale, favorendo una comunione effettiva sia con gli Esorcisti della propria diocesi, sia con i confratelli che operano nel mondo intero, evitando il rischio dell’isolamento
  3. Promuovere la retta conoscenza di questo Ministero nel popolo di Dio
  4. Promuovere studi sull’esorcismo nei suoi aspetti dogmatici, biblici, liturgici, storici, pastorali e spirituali
  5. Promuovere una collaborazione con persone esperte in medicina e psichiatria che siano competenti anche nelle realtà spirituali